fbpx

La Portofinese

Portofino

AREA DEL PARCO DI PORTOFINO

L’idea è semplice: recuperare i terreni abbandonati, riprendere le coltivazioni di un tempo, riportare l’agricoltura e gli animali su un territorio che per secoli ha vissuto con la terra e non solo con il mare. I vigneti e gli uliveti, importantissima fonte di sostentamento per intere generazioni, finiti in gran parte abbandonati negli ultimi 30-40 anni, vengono recuperati e riportati in produzione. Il progetto prevede di utilizzare fonti di energia rinnovabili, nell’intento di trasformare Portofino in un modello internazionale per il turismo eco-sostenibile.
Oltre alla produzione di birra artigianale Golden Ale – prodotta con il luppolo coltivato sul monte di Portofino –, di miele di erica e corbezzolo – proveniente dalle arnie disposte come quelle storicamente collocate dai monaci benedettini, sul pendio soprastante la Baia degli Inglesi –, al progetto di piantumazione del vigneto, alle attività della wellness farm, alle visite guidate delle coltivazioni e alle escursioni con gli asini, La Portofinese gestisce il Mulino del Gassetta, situato lungo uno dei sentieri del Parco, e il suggestivo Faro di Portofino.

Il Mulino del Gassetta è un antico mulino situato nella Valle dei Mulini che ha ripreso vita come punto di ristoro, informativo e museale del Parco di Portofino. La filosofia è quella del “mangiare bene e sano”, gustando piatti tipici e saporite ricette preparate con prodotti stagionali e del territorio. Un orto a km zero e un piccolo frutteto forniscono le materie prime di qualità. Il Mulino organizza anche laboratori per la produzione di pesto al mortaio, corzetti e degustazioni dei prodotti locali.

Il Faro di Portofino è un lounge bar situato sulla punta estrema del promontorio. Dalla piazzetta di Portofino, salendo verso la penisola, si giunge in pochi minuti sul sagrato della chiesta di S. Giorgio, da dove si può godere di un panorama mozzafiato. Si prosegue poi lungo una stradina che costeggia ville e punti panoramici che consentono di godere di un’incantevole vista sul borgo. A circa un terzo del percorso si raggiunge il Castello Brown, le cui fondamenta risalgono all’epoca romana. Si attraversano ancora alcuni lembi di macchia e pineta mediterranea, sino a raggiungere un belvedere immediatamente al di sotto del Faro di Portofino, il punto più estremo del territorio.

CONTATTI

Località Mulini al Mulino del Gassetta
PORTOFINO (GE)
+39 320 3087036
www.laportofinese.it

Quality Made è sviluppato dal progetto S.MAR.T.I.C., “Sviluppo Marchio Territoriale Identità Culturale”, cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, Programma INTERREG Italia-Francia Marittimo 2014-2020.